ricetta-pan-pepato

Pangiallo buono e sano

Immagina un pangiallo buono ma anche sano. Io l’ho immaginato e l’ho fatto.

Pangiallo, pan pepato, ha tanti nomi a seconda della tradizione.
Una cosa sola è certa in ogni tradizione: è buonissimo!

Per me è un ricordo d’infanzia, non manca mai a casa mia quello della mia mamma. Quest’anno ho voluto creare la mia versione con quel tocco sano in più: un  pangiallo con frutta secca e uvetta ma anche con bacche di goji, acai e tanto altro.

Non sarà il pangiallo tradizionale, ma ti assicuro che vale la pensa proporre anche questa versione, non deluderà! 

In più è semplicissimo! È pronto in meno di mezz’ora e non pesi niente, ti serve solo un cucchiaio!

Ecco la ricetta

5 cucchiai di misto frutta secca e frutta disidratata. 

Io ho utilizzato un mix di banane, fichi, bacche di goji, acai, amarene, more di gelso e frutta secca dolcificato con succo d’ananas.

Se non hai un mix pronto puoi utilizzare la frutta secca e disidratata che più ti piace, non rinuncerei alle bacche di goji e ai mirtilli rossi, si trovano facilmente e hanno molte proprietà benefiche. 

Prediligi una versione senza zuccheri aggiunti o dolcificata naturalmente.

Aggiungi: 

2 cucchiai di frutta secca mista (mandorle, noci, nocciole, anacardi)

1 cucchiao di uva sultanina

1 cucchiaio di gocce di cioccolato fondente

1/2 cucchiaio di miele

1 cucchiaino di burro  ( o crema) di mandorle 

2 cucchiai di acqua (se serve)

1 cucchiaio di cacao amaro (crudo sarebbe meglio)

Amalgama bene, forma un panetto e inforna a 200 gradi, forno ventilato per 10 minuti, finché non si colora.

Lascia freddare e poi gustalo a fette o a morsi!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Contattami su Whatsapp!