Dispensa sana in 5 mosse, senza sprechi e senza stress

Un’alimentazione sana inizia da una dispensa sana

Quando decidi di fare il passo di cambiare la tua alimentazione e muoverti verso una dieta più sana sappi che dovrai vedertela prima di tutto con la tua dispensa!

Se quando apri mobili e cassetti trovi cibo salutare, la tua alimentazione non potrà che essere sana. Ecco qualche piccola regola da seguire che ti aiuterà a modificare la tua dispensa a piccoli passi, senza sprechi e poco impegno.

1. LA REGOLA DEI CIBI “SENZA PACCO”

Cerca il più possibile di prediligere cibi freschi e non confezionati. Tutti quei cibi che non hanno bisogno di etichetta per intenderci. Quelli che non hanno necessità di elencare gli ingredienti che li compongono perché tutto ciò che contengono puoi vederlo ad occhio nudo. Niente trucco e niente inganno! Niente conservanti, niente zuccheri aggiunti, coloranti, addensanti … potrei andare avanti ancora un bel po’. Un mazzo di cavolo nero, una mela, un uovo, una manciata di mandorle non hanno segreti e ti regalano tantissimi nutrienti indispensabili per il tuo corpo senza tossine e prodotti chimici indesiderati. Tra questi ovviamente la scelta migliore ricade sui prodotti biologici, ancor meglio se locali. Questi prodotti ti garantiscono un prodotto privo di pesticidi e fertilizzanti chimici, ormoni e antibiotici, meno tossine per te e più cura per l’ambiente.

Capisco che non è sempre facile acquiatare biologico e spesso anche più costoso purtroppo. Per aiutarti con l’acquisto di frutta e verdura scarica qui la lista dei cibi che faresti bene a comprare solo biologici e quelli sui quali puoi anche chiudere un occhio. SCARICA LA LISTA QUI

2. MANTIENITI LUNGO IL PERIMETRO DEL SUPERMERCATO

In qualsiasi supermercato tu vada a fare la spesa scommetto che ti ritroverai con quello che sto per dirti.

Lungo il perimetro del supermercato trovi frutta, verdura, uova, pane, pesce, carne. Addentrandoti tra gli scaffali più al centro rimani invece intrappolata tra merendine, salse, creme, prodotti già pronti e qualsiasi tipo di prodotto confezionato. Chiudi gli occhi ed immagina il posto in cui vai a fare la spesa ogni settimana, non è cosi?

Se la tua risposta è si, la prossima volta che andrai a fare la spesa inizia a provarci. Mantieniti il più possibile lungo il perimetro. Non dico di non avvicinarti assolutamente alle corsie centrali, ma prova a fare la maggior parte della spesa fuori da quelle corsie. Più lo farai,  più sana diventerà la tua dispensa senza troppa fatica.

3. LE ETICHETTE E LE MIE 3 REGOLE D’ORO

Le etichette sono fondamentali e saperle leggere ti permetterà di fare una spesa molto più consapevole. Ecco le mie 3 regole d’oro che ti faranno diventare un’ esperta di etichette:

-La regola del primo: il primo ingrediente è quello contenuto in maggior quantità nell’alimento. Se non ti convince è già un buon motivo per cercare una soluzione migliore.

– La regola del 5: più di 5 ingredienti sull’etichetta? Cerca qualcosa di meglio

-La regola “se non lo sai pronunciare non lo mangiare” : se tra gli ingredienti ce ne sono molti con dei nomi impronunciabili, beh, cambia prodotto o alimento.

 4. ELIMINA IL BIANCO

Zucchero, farina e sale bianchi sono estremamente dannosi per la salute se consumati regolarmente. Passare gradualmente agli stessi alimenti ma nella loro forma meno raffinata ti aiuterà ad eliminare molti dei loro effetti collaterali. Passa alla versione integrale di zucchero, sale, farina, pasta, riso e tutti i cereali. Non solo questi prodotti non vengono sottoposti a trattamenti chimici per risultare così candidamente bianchi ma, per quanto riguarda i cereali, questi ultimi non vengono privati della loro parte più nutriente, ricca di fibre, sali minerali e proteine. Quindi quando dovrai ricomprare il riso, la farina o la pasta compra la loro versione integrale ed inizia a rimpiazzare il bianco nella tua dispensa.

5. ELIMINA LE LATTINE

Normalmente tutto ciò che trovi in lattina (legumi, sugo, olive, tonno etc..) è disponibile anche in barattoli di vetro. Cerca di prediligere questa versione più naturale. Il cibo in lattina può contenere tracce di nichel e contiene alte quantità di sodio, poco consigliato per la tua salute e forma fisica.

VUOI SAPERE QUALI CIBI TENERE SEMPRE IN DISPENSA? SCARICA QUI IL TUO STARTER KIT DELLA DIETA SANA ED INIZIA A LAVORARCI SU! SCARICA IL KIT QUI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Contattami su Whatsapp!