Dimagrire senza mettersi a dieta con l’alimentazione intuitiva.

Da sempre l’idea di perdere peso è legata al concetto di dieta, riduzione delle calorie, calcolo dei macro nutrienti e spesso di privazione. Oggi non è più così, puoi perdere peso in salute, gradualmente e senza dieta imparando a mangiare in maniera intuitiva, costruendo sane abitudini ed ascoltando finalmente il tuo corpo e le sue reali necessità.

Diete, sensi di colpa, tristezza e frustrazione non sono davvero più necessari per ottenere i risultati di salute e peso forma che hai sempre sperato.

Cosa vuol dire “alimentazione intuitiva”

Mangiare in modo intuitivo significa non chiudersi negli schemi di una dieta, nella privazione e nella rinuncia. Vuol dire non dover rinunciare alla vita sociale o a un pranzo in famiglia, non avere sensi di colpa e continui conflitti interiori. L’alimentazione intuitiva è semplicemente uno stile di vita che puoi costruire nel tempo creando o modificando piccole abitudini. Così potrai gradualmente perdere peso e sentirti veramente bene, questa volta per sempre!

L’ alimentazione intuitiva si basa sull’ascolto del tuo corpo: imparando a capire i segnali che ti manda saprai sempre fare la scelta giusta per te. Questo stile di vita si basa sulla “bio-individualità” : non esistono abitudini buone o cattive, come non esistono cibi che fanno male e altri bene. Nonostante su alcune abitudini e alcuni alimenti ci siano delle indicazioni molto chiare, scientificamente dimostrate e applicabili quasi alla totalità delle persone, è sempre importante analizzare e capire cosa è giusto per te. Un cibo che può essere veleno per alcuni, può rivelarsi una salvezza per altri. Da qui deriva il successo di questo tipo di alimentazione! La libertà e la consapevolezza di scegliere cosa ci fa bene!

I benefici di ascoltare il proprio corpo

Quando impari ad ascoltare il tuo corpo per prima cosa elimini gran parte dello stress legato al tuo peso forma e alla tua salute. Non ti sentirai più in difficoltà di fronte ad un biscotto, un gelato o un piatto di pasta. Imparerai a scegliere in modo consapevole, a gestire attacchi di fame o smanie, ad appagarti fisicamente e mentalmente con il cibo. Ridurre lo stress è il primo passo per permettere al tuo corpo di fare il suo lavoro al meglio e riportarti al tuo peso forma e alla tua salute naturalmente. Mangiando in modo intuitivo imparerai a gestire da sola le quantità, sarai libera dalla bilancia pesa alimenti, macro e combinazioni di cibi. La tua vita sociale sarà finalmente un piacere senza sensi di colpe, paure o rinunce. Ritroverai la libertà di dire “Si” alle uscite con gli amici con serenità perché saprai gestire perfettamente il momento.

Il tuo corpo, la tua mente e il tuo benessere generale non tarderanno a vedere i risultati: pelle più luminosa, salute, energia, buon umore, serenità e si, ANCHE PERDITA DI PESO!

Perché scegliere l’alimentazione intuitiva rispetto all’ennesima dieta.

 Questa alimentazione non ti costerà alcuna fatica, non ti priverà dei piaceri del cibo ma ti libererà dall’ossessione dello stare a dieta! Le diete non funzionano! O meglio, funzionano finché hai la forza di volontà di portarle avanti. Il corpo e la mente non accettano regole troppo restrittive e tendono naturalmente a cedere dopo un periodo di costrizione e privazione troppo lungo, questo normalmente torna indietro come un boomerang e con conseguenze ancora più gravi. La nutrizione intuitiva ti aiuta a creare uno stile di vita differente, abitua il tuo corpo e la tua mente gradualmente ad un nuovo modo di mangiare e ad abitudini più sane. Questo processo non verrà visto come una costrizione ma come un passaggio totalmente naturale dal tuo corpo. Quindi non si stancherà di starti a sentire e ti asseconderà collaborando con te per raggiungere i tuoi obiettivi.

Ecco le 7 azioni che mi hanno guidato al cambiamento con successo

1. Amare me stessa

Troppo spesso presa dalla frenesia della vita quotidiana non ho ascoltato il mio corpo e i segnali che mi mandava. Spesso è stato proprio questo la causa di un aumento di peso e di problemi di salute mai avuti prima. Ripartire da me è stato la chiave di tutto!

Riconnettermi con me stessa, ritrovare il mio equilibrio, andare a fondo sui miei reali obiettivi e sui miei “perché” mi ha aiutato a far si che tutto il resto poi funzionasse in maniera efficiente ed efficace. Comprendere che il benessere reale è quello che si ritrova a 360 gradi in corpo e mente è stato fondamentale per me. Se vuoi iniziare a prenderti davvero cura di te puoi iniziare a dedicarti del tempo con qualche coccola in più, ritagliandoti degli spazi nei quali ritrovare il tuo equilibrio e far sentire al tuo corpo il rispetto che hai per lui. Se vuoi qualche spunto puoi trovarlo in questo webinar gratuito che ho tenuto qualche tempo fa.

2. Lasciar andare la perfezione e l’essere estremamente severa con me stessa

La ricerca della perfezione nella mia forma fisica e nel mio essere mi ha davvero frenato nella raggiungimento del mio reale benessere e del mio peso forma. Non essere troppo esigente con me stessa nel pormi obiettivi troppo ambiziosi e nel giudicare i risultati è stato un altro passo fondamentale, ha eliminato lo stress, le smanie, la fame nervosa e tanti sensi di colpa.

3. Ascoltare il mio corpo

Ho passato molto tempo in ascolto, cercando di captare qualsiasi piccolo segnale proveniente dal mio corpo ed ho scoperto che aveva davvero tanto da dirmi. Ho costruito azioni, cambiamenti e nuove abitudini su questi segnali ed ho scoperto che mettendolo nelle giuste condizioni lui è in grado di fare il resto per me! Questo è davvero il cardine dell’alimentazione intuitiva: l’ascolto! Studiare gli attacchi di fame e dar loro la giusta connotazione, riposare quando ne avevo bisogno, staccare la spina, fare una spesa sana, mangiare cibi nutrienti senza privarmi di qualche sfizio. L’ascolto e l’analisi dei segnali può essere un processo impegnativo all’inizio, ma la libertà verso la quale ti porta non ha davvero prezzo!

4. Mangiare con presenza e consapevolezza

Troppo spesso mangiamo di corsa, senza riflettere, distratti da altro, mandiamo giù senza renderci conto di cosa effettivamente stiamo mangiando, senza assaporare e senza goderci né il cibo, né il momento. Questo è uno dei motivi principali per cui spesso si mangia molto più del dovuto o si ha voglia di un dolcetto o di qualcosa di buono e sfizioso dopo il pasto.

Anche questo è stato un passo molto importante per raggiungere la serenità e la libertà che mi godo ora: non permetto più a me stessa di mangiare mentre lavoro, guardando il cellulare o, ancor peggio mentre preparo il pasto (spesso mi sedevo a tavola con la sensazione di aver già pranzato o cenato, ma ricominciavo da capo lo stesso). Mi godo la compagnia, il momento e il cibo, assaporando, masticando ed essendo totalmente consapevole di ciò che sto facendo. Ho scelto io il cibo che ho messo nel mio piatto e so che mi farà bene a corpo e mente!

5. Lasciare la privazione per concentrarmi sulla moderazione

Mangiare con presenza mi ha anche insegnato a controllare il mio reale senso di fame o la mia reale voglia di qualcosa di buono. Imparando a gestire il cibo con moderazione mi ha liberato per sempre dal senso di privazione “questo non posso mangiarlo perché sono a dieta”. La privazione prima o poi ti porta a fare ancora più danni del dire “si” ma con moderazione.

6. Provare nuovi cibi e nuovi gusti

Provare cibi nuovi, dai gusti diversi e allo stesso tempo più sani e nutrienti mi ha aiutato ad aumentare la quantità di questi alimenti nella mia alimentazione lasciando sempre meno spazio per cibi meno sani e più dannosi per la mia salute e peso forma. Eliminare ciò che ti piace dalla tua dieta ti rende triste, riempire la tua dieta di cose buone ma sane ti aiuterà a ridurre certi cibi senza sofferenza e senza privartene totalmente.

7. Avere Pazienza

L’alimentazione intuitiva non è una dieta, non è il rimedio dell’ultimo minuto ma è uno stile di vita! L’ossessione della bilancia non è il modo più giusto di affrontare un cambiamento. Ho smesso di pesarmi! Ho iniziato a pensare che stavo andando incontro ad un cambiamento che sarebbe stato per sempre, per questo non potevo certo aspettarmi che sarebbe accaduto in un mese! Ho iniziato a focalizzarmi sulla visione di me a lungo termine, quello che vedevo mi piaceva così tanto da tenermi ben salda sul mio percorso, mi ha dato pazienza e motivazione. Sono grata di aver fatto questa scelta perché è stata quella che non mi ha mai fatto mollare la presa e non mi ha fatto pesare neanche un passo mosso sul mio cammino.

ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER PER CONOSCERE IN ANTEPRIMA TUTTI I MIEI CONSIGLI!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Contattami su Whatsapp!